Forse Kira Panaghia, è la spiaggia più bella di tutta l’isola anche se difficilmente raggiungibile via terra

 

Kira Panaghia presenta una fine sabbia bianchissima mista a ciottoli lisci, circondata da brune e selvagge scogliere dove sorge una tipica chiesetta dalla cupola rossa. L’acqua è cristallina dai colori che variano dal turchese al verde smeraldo a seconda dell’inclinazione del sole e permette di vedere il fondale roccioso.

La spiaggia di Kira Panaghia è racchiusa in una naturale insenatura, per giungervi è necessario partire da apella, a piedi (o con una robusta moto) oppure imbarcarsi a Pigadia. La spiaggia presenta la possibilità di affittare a prezzi modici  ombrelloni e qualche sdraio, proprio a ridosso della spiaggia ci sono alcune tipiche taverne dove è possibile mangiare all’ombra di un pergolato con pochi Euro, inoltre le stesse taverne mettono a disposizione ai turisti alcuni Studios, dalla posizione e dalla vista veramente spettacolare.

Fino a poco tempo fa la spiaggia di Kira Panaghia era famosa in tutta Karpathos e anche nella Grecia stessa, per il fatto che le tartarughe marine venissero proprio qui a deporre le uova, ormai con la quasi estinzione di questi bellissimi animali è molto raro vederla, anche se in momenti meno turistici è possibile fare ancora qualche incontro con queste bellissime creature.

 

Share This

Posso regalarti una Guida a Karpathos?

27 Pagine di Consigli utili scritti da chi a Karpathos ci abita da 6 anni!

 

no-button si-button