Finalmente anche per noi è arrivato il momento delle fatidiche vacanze! Quest’anno grazie ai suggerimenti si un amico e grazie soprattutto alle utili informazioni reperite su questo sito abbiamo deciso di trascorrere le nostre sudate vacanze estive sulla bellissima isola di Karpathos.Karpathos è la seconda isola per estensione del Dodecaneso e si trova esattamente a metà via tra Creta e Rodi.
Abbiamo preso il volo in una già calda alba del 5 agosto da Milano Malpensa, con la compagnia Blu Panorama, e siamo atterrati alle 9 ora locale (il viaggio dura due ore).
Dall’Italia avevamo prenotato un bello studios ad Amopi, per 35 € a notte avevamo a disposizione: una camera da letto, una cucina ben attrezzata, un bagno grande e pulito, una veranda ampia dove mangiare e riposarsi; i padroni di casa si sono subito dimostrati gentili e disponibili e alquanto riservati. Appena arrivati abbiamo subito noleggiato una macchina, e per 32€ al giorno abbiamo preso una recentissima Renault Clio, che ha svolto egregiamente il suo compito per tutta la durata della vacanza.
Non farò un racconto cronologico della nostra esperienza nella bellissima Karpathos, bensì cercherò con questo racconto di viaggio di farvi scoprire le bellezze dell’isola.

Spiagge

Spiaggia di Amopi:
La spiaggia di Amopi si divide in grande Amopi e piccola Amopi, si trova come dice il nome stesso, presso il paese, è una spiaggia discreta, ben attrezzata con un fondale con piccoli ciottoli.
Lefkos:
Forse la spiaggia più turistica dell’isola, l’acqua è colore blu intenso però pulitissima e cristallina, è sicuramente la spiaggia più attrezzata, con possibilità di noleggiare lettini e ombrelloni e soprattutto con diverse taverne a ridosso di essa.
Kyra Panaghia:
spiaggia con lettini, mare molto bello, pulito e con fondale in pietra adattissimo allo snorkeling. Forse è la spiaggia più famosa di tutta l’isola di Karpathos, con la sua tipica chiesetta che sovrasta il mare è veramente caratteristica.
Kato Lako
Questa spiaggia si trova sulla strada per kira panaghia dopo circa 3 km si incontra una strada sterrata che taglia la strada principale svoltate e seguite un infernale strada sterrata per circa due chilometri e vi troverete in un vero paradiso naturale. È meglio prestare attenzione per la strada in diversi punti la strada è veramente mal messa e soprattutto molto ripida.
La spiaggia non ha taverne quindi è necessario portarsi il cibo da casa, la prima caletta che si incontra ha la possibilità di noleggiare lettini, mentre le altre tre piccole calette sono assolutamente selvagge. Il mare qui è veramente stupendo, sembra di trovarsi ai caraibi, il fondale misto tra sassi e rocce è veramente incantevole, e se siete appassionati di snorkeling, troverete un sacco di pesci da osservare. Le calette più in disparte sono meta per molti naturisti.
Apella
Forse la spiaggia più bella di tutta l’isola, il mare cambia colore da un blu intenso a un verde cristallino, la sabbia fine contrasta con i colori del mare e del cielo creando una cornice incantevole, presenta un po’ di difficoltà nel raggiungerla in quanto l’ultimo tratto di spiaggia risulta ancora sterrato.
Diafokti
La spiaggia di Diafokti è situata nei pressi dell’aeroporto di Karpathos, la strada per raggiungerla è come al solito sterrata anche se presenta meno insidie rispetto ad altre strade, la spiaggia è una lingua di terra dalla quale si sono formate due spiagge, due insenature, entrambe selvagge e bellissime, anche qui come in altre spiagge il mare è realmente spettacolare, i colori dell’acqua variano a seconda dell’inclinazione del sole, e il contrasto tra la spiaggia bianca e il mare ti danno l’idea di essere in un paradiso, unica pecca è il vento che costantemente spira, per la gioia dei surfisti. Sulla spiaggia non è presente nessuna taverna ma ogni tanto compare un corpulento signore che vende bibite ghiacciate.

Mangiare

A Karpathos troverete numerose taverne, specialmente a Pigadia ed a Amopi. Vi consiglio di cercare quelle più in disparte e quelle frequentate dai locali, dove i prezzi sono minori e il clima è più genuino, in ogni caso per una mangiata a base di carne (Souvlaki o Moussaka) la cifra bevande incluse si aggira sempre sui 20€ per due persone, mentre se volete gustarvi una bella grigliata di pesce locale, la spesa per due persone è di circa 25€.

Conclusioni:

Sia io che il mio ragazzo concordiamo sul fatto che l’isola è realmente stupenda, un paradiso terrestre immerso nel mar mediterraneo, ancora i turisti sono pochi, e la possibilità di vivere l’isola con una modica spesa ci ha già fatto meditare di ritornarci il prossimo anno, magari a settembre o a giugno quando i prezzi sono ancora più bassi. Non credo che un tale paradiso rimarrà ancora per molto tempo sconosciuto ai tour operator, portandoci migliaia di turisti, quindi se volte visitare la bellissima isola di Karpathos affrettatevi!!

Giulia e Simone

Share This

Posso regalarti una Guida a Karpathos?

27 Pagine di Consigli utili scritti da chi a Karpathos ci abita da 6 anni!

 

no-button si-button